IV Commissione, l’elezione sotto la lente delle associazioni

by Letizia Rondinelli

 

VIBO

D’AGOSTINO E ROMANO SULLA RICHIESTA DI REVOCA

IV Commissione, l’elezione sotto la lente delle associazioni

 

Il corto circuito verificatosi nella maggioranza al momento di eleggere il presidente della IV commissione consiliare e la conseguente richiesta del Consigliere Claudia Sarlo di rimettere in discussione l’esito di quella votazione, continua a sollevare qualche polemica.

L’eletta rammentava la palese violazione degli articoli 22 e 24 del regolamento del Consiglio comunale, nelle parti in cui prescrivono che la riunione delle commissioni consiliari debba essere preceduta dalla comunicazione dell’ordine del giorno anche al sindaco e all’assessore al ramo. Pertanto, ha affermato Claudia Sarlo «la nomina è stata effettuata e deliberata in maniera inopportuna perché è stato compromesso da un lato il diritto del sindaco e dell’assessore competente per materia di poter sentire prima della votazione il parere dei medesimi organi».

Sulla questione è intervenuto, nella giornata di ieri, il Forum delle associazioni. «A nostro avviso – hanno spiegato Pippo Romano e Antonio D’Agostino – Claudia Sarlo invoca impropriamente il diritto all’ascolto in capo ai commissari. Non v’è diritto perché sindaco e assessore al ramo hanno facoltà di non partecipare alla seduta». Peraltro, «l’iniziativa assunta non è paragonabile ad un’impugnativa della decisione, ma non è certo del tutto irrilevante».

A giudizio del Forum, «il provvedimento illegittimo infatti può essere annullato solo per ragioni di pubblico interesse e tenendo conto anche degli interessi dei destinatari e dei contro interessati». Di conseguenza, Loredana Pilegi potrebbe essere rimossa solo se la sua posizione «fosse in contrasto con l’interesse generale». Peraltro, i diretti interessati «non reclamando dimostrano il totale disinteresse all’argomento». E dunque, «il tentativo di rimescolare le carte non appare conforme ai principi e alle normative del regolamento in materia». (t.f.)

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments