VIBO - La donazione non si ferma neanche con l'emergenza

by Tonino

VIBO

La donazione non si ferma neanche con l'emergenza

Dopo i giorni della sofferenza arrivano anche quelli della gratitudine e della riconoscenza. L'Avis, presieduta da Caterina Forelli, ha, infatti, donato al personale del Reparto di Neurologia dello “Jazzolino”, diretto dal primario Franco Galati, un attestato di benemerenza per il comportamento esemplare che lo contraddistingue da sempre, ma anche e soprattutto, durante il difficile periodo del Covid-19.

Medici, infermieri e operatori sociosanitari hanno, infatti, risposto con generosità all'appello lanciato dall'Avis e, senza pensarci su due volte, si sono sottoposti al prelievo del sangue per andare incontro all'accresciuta esigenze dell'utenza sanitaria. La loro piena disponibilità è stata particolarmente apprezzata dai vertici dell'Associazione, che, superata la fase critica del coronavirus, hanno raggiunto il reparto di Neurologia dell'ospedale cittadino per manifestare al primario Galati ed al personale tutta la loro riconoscenza.

Sentimento questo che, naturalmente, «appartiene anche a tutti coloro che - rimarca Caterina Forelli - hanno potuto usufruire del prezioso farmaco salvavita». Il gesto testimonia e nobilita la sensibilità dei volontari del sangue che, con il loro impegno quotidiano, alimentano le speranze di chi soffre.

p.b.

Il gesto di solidarietàpremiato dall'associazione diretta da Caterina Forelli

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments