CATANZARO - Violenza sulle donne e discriminazioni Si accende il confronto

by Tonino

CATANZARO

Violenza sulle donne e discriminazioni Si accende il confronto

Violenza sulle donne e comunicazione facilitata sono due dei temi che non ammettono lockdown. Questa la convinzione alla base dell'attività della fondazione Città solidale che in una logica di solidarietà e sostegno ha organizzato una serie di webinar avviati giovedì scorso. È il confronto che anche a distanza rompe i muri fatti di paura e solitudine attraverso sessioni educative e informative rese possibili dalla connessione internet. Si tratta di incontri, destinati ad andare avanti fino a fine mese, ai quali si deve anche la collaborazione sorta tra la fondazione di don Piero Puglisi e l'Università Magna Græcia.

A fare da anello di congiunzione il professore associato di Sociologia generale, Charlie Barnao, che con la fondazione Città solidale collabora ormai da anni. L'appuntamento è fissato per il 26 maggio prossimo e si inserisce a pieno titolo nella trattazione di temi che per la squadra di don Puglisi rappresentano la quotidianità. Sì, perché l'appuntamento virtuale, che si terrà alle 16.30, accenderà i riflettori proprio sulle difficoltà accentuate dall'emergenza sanitaria da coronavirus. Il quesito alla base del confronto è di quelli che non ammettono tentennamenti: “Covid e Diseguaglianze: Siamo tutti nella stessa barca?”.

Introdurre i lavori toccherà al direttore di Giurisprudenza, Economia e Sociologia, Geremia Romano, e se di pandemia e povertà urbane esterne parlerà proprio Charlie Barnao, le questioni sul piatto sono davvero tante. Sì, su quelle che gli organizzatori hanno definito “S-carcerazioni impossibili” si concentrerà il docente di Diritto e religioni, Domenico Bilotti, mentre a disquisire di Gender gap e del difficile compromesso tra salute/economia sarà il professore di Economia pubblica, Vincenzo Carrieri. E poi gli invisibili perché l'incontro non trascurerà i drammi con i quali fanno i conti, soprattutto ora che il mondo intero è tenuto sotto scacco da una pandemia, i migranti. Su di loro, sul lavoro e sulle tutele si concentrerà la professoressa associata di Diritto del lavoro, Maura Ranieri, e per la fondazione Città solidale l'incontro sarà l'ennesima occasione per provare a togliere gli ultimi dai margini della società.

an.sc.

Incontri online per approfondire i fenomeni sociali

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments