“A braccia aperte” per sostenere gli orfani di vittime di femminicidio (scad. 26/06/2020 ore 13)

L’impresa sociale Con i Bambini lancia “A braccia aperte”, settimo bando promosso nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile per sostenere iniziative da progettare insieme a partenariati qualificati e con esperienza, a favore degli orfani di vittime di crimini domestici e femminicidio.

Insieme ai partenariati che saranno selezionati attraverso il bando, Con i Bambini promuoverà azioni di presa in carico, formazione e inclusione socio-lavorativa dei minori e dei giovani divenuti orfani a seguito di crimini domestici. Gli interventi saranno destinati anche al sostegno delle famiglie affidatarie e dei caregiver, ovvero di chi si prende cura del minore nella gestione delle responsabilità affidategli e nell’accompagnamento dei ragazzi e delle ragazze, alla creazione o al potenziamento della rete degli attori che, a vario titolo, si occupano di loro.

L’iniziativa si rivolge a partenariati integrati e multidisciplinari in grado di prendere in carico tempestivamente e individualmente i minori, offrendo loro un supporto specializzato e costante in seguito all’evento traumatico, garantendone il graduale reinserimento sociale e la piena autonomia personale e lavorativa.

Dopo aver individuato i partenariati con i rispettivi soggetti responsabili, nella seconda fase questi saranno chiamati a definire, mediante un lavoro di co-progettazione coordinato da Con i Bambini, un piano operativo degli interventi.

In funzione della qualità dei progetti che saranno successivamente elaborati, è messo a disposizione un ammontare complessivo di 10 milioni di euro.

Gli enti di Terzo settore interessati potranno candidarsi on line tramite la piattaforma Chàiros entro il 26 giugno 2020.

Per tutte le informazioni clicca qui

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments