Caraffa - Donazioni di sangue, il virus non ferma la solidarietà

by Tonino

Donazioni di sangue, il virus non ferma la solidarietà

Caraffa

L'Avis chiama, con l'hashtag #escosoloperdonare, i donatori rispondono. L'emergenza Coronavirus non ferma il senso di solidarietà e generosità dei donatori di sangue dell'Avis. Anche in tutta la provincia catanzarese numerose sono state le risposte positive all'appello #escosoloperdonare che ha coinvolto centinaia di persone pronte ad uscire di casa non per fare egoisticamente una semplice passeggiata ma per profondo senso altruistico, una risposta consapevole e nel contempo coraggiosa indotta unicamente e semplicemente dallo spirito nobile di dare una speranza di vita a quanti soffrono. È quanto si evince dalle affermazioni di Franco Parrottino, presidente provinciale dell'Avis con sede in località Profeta di Caraffa che conta di 43 articolazioni periferiche operanti in quasi tutti i comuni della provincia. «Voglio, innanzitutto, ringraziare i Donatori che hanno risposto prontamente ai nostri appelli, mi sia però consentito fare un caloroso ringraziamento ai dirigenti, volontari, collaboratori e al personale sanitario che in questi giorni continuano a prestare la propria opera per garantire l'organizzazione e la buona riuscita delle raccolte, garantendo la qualità e la sicurezza di tutte le operazioni. Il bisogno di sangue non si ferma, per tale ragione, mi appello al senso civico dei tanti, invitandoli a rivolgersi ai numeri Avis Provinciale Catanzaro Cell. 331.6962677 telefono fisso 0961.789302 o sul sito www.avisprovincialecatanzaro.it per prenotare la propria donazione di sangue». Parrottino informa inoltre che la sede dell'Unità di Raccolta, presente in località Profeta nell'area industriale di Caraffa prossima a Germaneto, rimarrà aperta per la donazione tutti i mercoledì e venerdì dalle ore 8 alle ore 11.30 che sul sito web www.avisprovincialecatanzaro.it è disponibile il calendario completo delle donazioni su tutto il territorio provinciale, i contatti e la scelta del luogo più vicino per prenotare la donazione. Inoltre, per ogni dubbio o informazione di carattere sanitario legato esclusivamente alla donazione di sangue, è stato istituito il numero telefonico 346.6958333. Insomma, il sacrificio dei tanti dirigenti e operatori Avis viene ripagata in questi giorni dal flusso, consistente ma ordinato, dei tanti volontari che continuano a prenotare la propria donazione di sangue a conferma della generosità e del senso civico dei cittadini della provincia di Catanzaro. Ne sono testimonianza le accorate missive inoltrate, nei giorni scorsi, all'Avis provinciale dalla direttrice del Centro regionale sangue, Liliana Rizzo, per la quale «il gesto di solidarietà e di generosità dei donatori ha superato ogni paura, donare il sangue è un gesto che non ha punti di debolezza, che non conosce ostacoli», e dalla responsabile del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale e Centro di Validazione Biologica Regionale dell'Azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro, Gabriella Talarico, tese a ringraziare i donatori dell'intera Provincia, tutto il personale sanitario ed i volontari dell'Avis Provinciale che, in un momento così difficile per tutta la Nazione, hanno dato prova sul territorio di grande sensibilità ed attenzione nei confronti dei bisogni di tanti pazienti.

lu.gr.co.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments