Crotone - Un progetto per Cotronei del sodalizio Svolta la carta

by Tonino

Un progetto per Cotronei del sodalizio Svolta la carta

Crotone

«Il 2020 sarà un anno impegnativo, allo stesso tempo decisivo». È l'auspicio dei responsabili dell'associazione politico-culturale “Svolta la Carta”, nata circa un anno fa a Cotronei. Il sodalizio che è presieduto da Niko Albi, affiancato dal vicepresidente Salvatore Chimento, gà negli anni scorsi consigliere comunale nel centro presilano, nel tracciare un sintetico bilancio delle attività messe in campo rivendica che «molte sono state le iniziative portate a termine e molti i temi affrontati». Ma adesso - sottolina il comunicato diffuso dall'associazione cotronellara - è il tempo di concretizzare su una linea e costruire un progetto che guardi al futuro.

«Quello a cui si punta - precisano nella nota i responsabili dell'associazione politico-culturale - è la condivisione, prima di ogni altra cosa, dei principi e dei valori che costituiscono e fondono “Svolta la Carta”, principi e valori comuni che dovrebbero caratterizzare ogni gruppo o personalità». Il comunicato prosegue: «Collaborazione, responsabilità e condivisione, sono i punti da cui partire, fino ad arrivare al senso del rispetto delle Istituzioni e la passione, principi già condivisi, con soddisfazione, da diversi componenti della società civile, in un primo incontro tenutosi precedentemente alle festività natalizie».

I vertiti del sodalizio costituitosi un anno fa a Cotronei ribadiscono pertanto che, «l'intenzione di “Svolta la Carta”, sarà quello di continuare, nelle prossime settimane, sulla via dell'ascolto e del confronto, organizzando incontri con le associazioni, i partiti e movimenti politici e con liberi cittadini, al fine di giungere a un progetto condiviso e sempre più condivisibile».

«Non è più permesso - si legge nella nota della sigla presieduta da Niko Albi - concentrare l'attenzione e avanzare proposte a soli fini personali o vendicativi, non esistono protagonisti ma, la via da seguire, sarà tracciata di volta in volta da coloro che, in detti principi, si rivedranno e sceglieranno di condividerli». «L'auspicio - conclude il comunicato stampa - è che si possa giungere, per metà anno, alla conclusione di un progetto e insieme percorrerlo fino alla fine».

L'associazione del resto già in occasione della costituzione del sodalizio, aveva esordito con un manifesto nel quale sottolineavva che scopo di “Svolta la carta”, era quello di «mettere al centro il cittadino».

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments