Pizzo - Alzheimer, un sodalizio da supportare

by Tonino

VIBO_PROV

Alzheimer, un sodalizio da supportare

«Come mai Asp e Comune non hanno provveduto a bonificare?»G. Conocchiella

Pizzo

Per il suo primo incontro ufficiale il portavoce del Forum del Terzo Settore, Giuseppe Conocchiella, ha scelto il sodalizio “Alzheimer”.

«Ho iniziato il giro conoscitivo proprio da Pizzo - spiega - perché l'associazione versa in difficoltà economiche e di presenza di pazienti. E perché la “memoria” argomento principale del servizio di volontariato prestato da anni, non venga persa dagli amministratori e da tutta la comunità». L'impatto ambientale è stato però terribile : «Come mai l'Asp e il Comune non hanno ancora bonificato e derattizzato quest'area? La visita è iniziata con l'aberrante visione di un recinto avvolto da rovi e sterpaglie».

Un'immagine in netto contrasto con l'interno della sede «ambiente luminoso, colorato, attrezzato e ampio per un servizio diurno ai pazienti, fornito dai volontari in modo amorevole e professionale. Il comfort interno stride con la prima immagine e rassicura i pazienti e i loro famigliari». Domenica, accanto a Conocchiella il presidente Alzheimer, Maria Rita Carreri ed il presidente Aido gruppo “Tania Conocchiella” di Briatico, Angela Frati. Obiettivo: «Far fronte ai bisogni di questa umanità sofferente, poter dare nuova vitalità e continuità al servizio di volontariato offerto dall'Alzheimer di Pizzo. È necessario stilare un protocollo d'intesa con l'Asp, che fornisce i locali e con il Comune per coprogrammare, coprogettare e avere l'accreditamento dell'Associazione nell'interesse generale». Dallo scorso anno, Pizzo è “comunità amica” delle persone con demenza.

r.m.

L'interno accoglientedei locali in netto contrastocon il degrado esterno

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments