A Matera le sfide del volontariato Csvnet si connette (e porta a teatro)

by Murone Emanuela

 

A Matera le sfide del volontariato Csvnet si connette (e porta a teatro)

l volontariato? C’è chi lo vorrebbe meno impiccione e più concentrato sulla riparazione dei danni. Ma il ruolo politico del volontariato è connaturato alla sua storia e alla sua natura. Per questo può risultare scomodo e provocante». Le parole del presidente di Csvnet Stefano Tabò spiegano il titolo scelto per la conferenza 2018 dell’associazione (qui il programma www.csvnet.it), che si svolge a Matera (al Palace Hotel) dall’11 al 14 ottobre: «Scegliere Provocare Connettersi – Le sfide del volontariato nella società dello scontento». Oltre 300 delegati dei 64 Centri di servizio per il volontariato (a loro volta dirigenti di organizzazioni non profit) ascolteranno una quarantina di relatori e discuteranno le strategie di Csvnet nei prossimi mesi. Tra gli ospiti Maurizio Ambrosini, Claudia Fiaschi, Marco Frey, Stefano Laffi, Francesco Marsico, Linda Laura Sabbadini, Giambattista Sgritta. «Volontariato e…» è il titolo comune ai cinque gruppi di lavoro che occuperanno un’intera giornata e saranno dedicati a immigrazione, giovani, economia, beni culturali, povertà. Nel secondo giorno dell’evento, il 12 ottobre, farà il debutto ufficiale all’Auditorium di Matera il nuovo spettacolo di Tiziana di Masi, tra le attrici più importanti del teatro civile italiano (suoi Le mafie in pentola e Tutto quello che sto per dirvi è falso, già rappresentati centinaia di volte). La sua ultima impresa – con il testo di Andrea Guolo – si intitola #IOSIAMO, ed è il frutto di un lungo viaggio nella penisola raccogliendo storie di volontari impegnati su vari ambiti. #IOSIAMO è uno spettacolo che cambia in ogni città e si conclude sempre con una storia di volontariato locale. Lo spettacolo è andato in scena in anteprima a Padova durante «Solidaria».

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments