Il Terzo settore: uno strumento per migliorarci

Il Terzo settore è pronto ad accogliere la sfida della valutazione dell’impatto sociale delle attività svolte

Il Terzo settore è pronto ad accogliere la sfida della valutazione dell’impatto sociale delle attività svolte dagli enti, intesa come un processo di autovalutazione in grado di cogliere e orientare le strategie verso il cambiamento sociale. La valutazione di impatto riguarderà sicuramente tutti i soggetti che ricevono fondi dalla pubblica amministrazione, ma non pensiamo che debba costituire un obbligo per gli altri. L’approccio deve essere quello di un’autovalutazione volta ad un miglioramento continuo degli enti e al conseguimento di trasparenza ed accountability, non quindi di tipo certificativo. Una valutazione che accompagni il cambiamento innescato dalle attività, non una fotografia istantanea. Non dovrà inoltre essere intesa come uno strumento per dirimere l’accesso alle risorse degli enti. Un aspetto che crea qualche preoccupazione è quello relativo ai costi. Si tratta non soltanto di costi vivi relativi a consulenti e formatori, ma anche a quelli organizzativi per avviare e gestire il processo all’interno degli enti. Un impianto snello fortemente legato alla struttura della progettazione seppur ancorata ad alcuni requisiti guida favorisce sicuramente una maggiore accessibilità di questa pratica. È poi indispensabile valutare il cambiamento sociale a partire dal rispetto di alcuni punti fondamentali: il raggiungimento dei risultati attesi dal progetto nei tempi definiti, rispetto agli interlocutori, diretti e indiretti specificati dal progetto stesso, in relazione alle risorse utilizzate, evidenziando continuità, qualità e stabilità delle relazioni che hanno consentito tali risultati. Un approccio alla valutazione che oltre a dotare gli enti di Terzo settore di una sempre più intenzionale coerenza strategica, contribuisce a fornire informazioni e indicazioni utili a orientare e costruire le scelte di politica pubblica e determinare un’allocazione più efficiente delle risorse pubbliche e/o collettive.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments