Rete nazionale italiana dei Punti Locali Eurodesk
Servizio giornaliero di informazione per i PLE
====================================

 

11 ottobre: Didacta Italia

Didacta Italia, una delle più importanti manifestazioni dedicate al mondo della scuola, in programma a Firenze dal 9 all’11 ottobre, offre la possibilità di partecipare, oltre ai workshop immersivi, ai seminari e ai percorsi nella scuola del futuro, anche a convegni tenuti da personalità e relatori di rilievo nazionale e internazionale (è prevista la traduzione simultanea).

Fiera Didacta Italia ha l’obiettivo di favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione tra gli enti, le associazioni e gli imprenditori, per creare un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore.

Un nuovo format, che si sviluppa su due livelli, un’area espositiva, che coinvolge la lunga filiera delle aziende che lavorano nel mondo della scuola e della formazione; un’attività dedicata agli eventi: convegni e seminari che spaziano dall’area tecnologica a quella scientifica e umanistica, fino allo spazio d’apprendimento.

L’edizione 2019 di Fiera Didacta Italia è dedicata a Leonardo da Vinci, l’artista, scienziato e inventore toscano, genio del Rinascimento, morto nel 1519, e che verrà celebrato attraverso workshop e convegni.

Per ulteriori informazioni: https://www.tuttoscuola.com/didacta-italia-a-firenze-dal-9-all11-ottobre/

 

 

 

 

 

 

Nati nel Tertio Millennio: concorso per le scuole sulla diversità

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione Ente dello Spettacolo nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, da MIUR e MIBAC, si rivolge agli studenti delle classi seconde e terze delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia e intende avvicinare i giovani al mondo del cinema coinvolgendoli in attività completamente gratuite di divulgazione, formazione e pratica sul campo.

Le classi partecipanti al concorso dovranno cimentarsi con la stesura di un soggetto cinematografico di un cortometraggio inerente al tema che per il 2019 sarà l’accettazione della diversità e il riconoscimento dell’unicità di ogni persona: “Io sono tu sei”.

Premi:
-Un laboratorio pratico sulla realizzazione di un’opera audiovisiva (cortometraggio di docu-fiction) con incontri in aula e uscite sul territorio per le riprese.  Gli studenti saranno protagonisti attivi nella realizzazione del video. I ragazzi saranno seguiti da un film-maker nella sede di ciascuna classe vincitrice. I 3 video realizzati dalle diverse sedi verranno montati in un video unico curato da un regista. Il video collettivo sarà presentato a Roma durante il Tertio Millennio Film Fest.
-La partecipazione al Tertio Millennio Film Fest (10-14 dicembre 2019) nelle giornate del festival che avranno in programma attività e proiezioni adatte agli studenti. Le classi saranno premiate durante un momento ufficiale del Festival.
-Un seminario sulla critica cinematografica e la comprensione del film più la visione di un film. I docenti saranno scelti tra i critici cinematografici della Rivista del cinematografo e tra professionisti del mondo del cinema. Il seminario si svolgerà a Roma durante la partecipazione al Tertio Millennio Film Fest, tra il 10 e il 14 dicembre 2019.
-Le classi vincitrici saranno parte della giuria “ragazzi” di valutazione dei cortometraggi di Tertio Millennio.

Un’apposita giuria selezionerà entro il 5 settembre 2019 i 3 soggetti vincitori.

Scadenza: 30 giugno 2019.

Per ulteriori informazioni: https://www.entespettacolo.org/2019/04/29/nati-nel-tertio-millennio/




Premio europeo “Scuola eTwinning”: 130 istituti italiani

Sono 130 le scuole italiane che in questi giorni hanno ricevuto il riconoscimento europeo 2019 di “Scuola eTwinning”. Il premio, relativo ai risultati raggiunti nell’anno scolastico da docenti e studenti di alcuni istituti attraverso la piattaforma europea per i gemellaggi elettronici eTwinning, vuole certificare l’innovazione mostrata dalle scuole più virtuose in ambiti della didattica quali la pratica digitale, l’eSafety, gli approcci creativi e innovativi alla pedagogia, la promozione dello sviluppo continuo delle compentenze di docenti e studenti.

In totale le scuole europee premiate sono state 1.004; l’esito è il risultato di una selezione gestita dalla Commissione europea e dall’Unità europea eTwinning.

A livello geografico, gli istituti italiani premiati sono per oltre il 50% del Sud Italia, con Sicilia, Campania e Puglia come regioni più rappresentate (rispettivamente con 15 istituti le prime due e 13 la terza), seguite da Lombardia (15 istituti), Emilia-Romagna (14) e Lazio (9).

La lista completa delle scuole italiane ed europee premiate con il riconoscimento di Scuola eTwinning è disponibile a questo link.

Per ulteriori informazioni: https://bit.ly/2Up855y


 


British Council EU, che lavora per creare maggiori opportunità internazionali e migliorare la comunicazione tra il Regno Unito e gli altri paesi in tutto il mondo, offre la possibilità di uno stage di 6 mesi come Arts Project Intern a Bruxelles nell’ambito della comunicazione, coordinamento e attività di amministrazione del portafoglio delle arti dell’Unione Europea.

Requisiti

-essere in possesso di un diploma o di una Laurea

-essere un abile comunicatore e avere sensibilità culturale

-saper lavorare in team e condividere gli obiettivi

-avere un buon livello di inglese (parlato e scritto)

-avere un’esperienza precedente nell’ambito dei social media, digital marketing, creazione di contenuti e design progettazione di materiali promozionali e campagne online e conoscenza delle istituzioni dell’UE.

Mansioni

Supportare il progetto con la comunicazione, il marketing e diffusione attraverso la creazione e il caricamento di contenuti sul sito del progetto sito Web e tramite i suoi canali di social media; assistere l’organizzazione logistica e la consegna degli eventi di progetto, offrendo un supporto amministrativo alla gestione quotidiana del progetto; altri compiti tra cui la ricerca, preparazione di documenti, contenuti web e di editing, comunicazioni interne/esterne, rapporti con partner e altre attività.

Lo stage sarà retribuito.

Scadenza: 3 marzo 2019.

https://bit.ly/2EloPSv


ALL DIGITAL Week 2019

ALL DIGITAL Week  2019, dal 25 al 31 marzo, è una campagna annuale di empowerment digitale gestita da centri per le competenze digitali, biblioteche, scuole e organizzazioni no-profit in tutta Europa, coinvolgendo ogni anno 100.000 europei in emozionanti eventi online e offline che affrontano la trasformazione digitale e i suoi effetti.

In occasione della decima edizione della campagna si desidera inviare un messaggio forte agli europei affinché adottino misure concrete per comprendere e trarre vantaggio dalla trasformazione digitale, apprendendo nuovi strumenti per l’alfabetizzazione mediatica e le competenze digitali e sviluppando una mentalità aperta.

La campagna intende:
- Promuovere l'alfabetizzazione mediatica sviluppando il pensiero critico e l'alfabetizzazione digitale
- Costruire un sentimento di fiducia nella tecnologia sviluppando competenze di sicurezza informatica
- Migliorare l'occupabilità sviluppando le giuste competenze per nuovi lavori digitali.

Alla base di questi temi verrà organizzata una serie di eventi e attività in tutta Europa che coprono una vasta gamma di argomenti, dall'alfabetizzazione digitale e la cittadinanza digitale, alla codifica e le abilità STEM per la società.

Per partecipare attivamente alla campagna, andare qui.

Per ulteriori informazioni: https://all-digital.org/join-all-digital-week-2019/

 


Portale UE per finanziamenti e gare d’appalto

Lanciato e gestito dalla Commissione europea e da altri organismi dell'UE, il Portale sui finanziamenti e le gare d’appalto è il nuovo punto di accesso per partecipanti ed esperti in programmi di finanziamento e gare d'appalto.

Da qui gli utenti possono:
- ricercare gli ultimi inviti a presentare proposte e le gare d'appalto,,
- consultare i risultati dei progetti,
- gestire i loro finanziamenti,
- registrarsi come esperti, gestire contratti e pagamenti online.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/CfYPHa

 


Iniziativa “Scopri gratis l'Italia”: fino al 30 novembre!

Fino al 30 novembre 10.000 pernottamenti a costo zero con l’iniziativa “Scopri gratis l'Italia”, promossa dall’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, per incentivare la pratica del turismo e destagionalizzare l’offerta. L’iniziativa nasce per “ridare fiato al turismo italiano e per sottolineare e rilanciare la pratica della mobilità, dell’incontro, della scoperta del territorio come opportunità di crescita culturale ed anche economica, fondamentale per la ‘buona salute’ e la vitalità del nostro Paese.

La campagna di sensibilizzazione realizzata in collaborazione con “Meraviglia Italiana”, è patrocinata, anche dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, il Senato della Repubblica, il Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Federturismo, Forum Nazionale Giovani, Anci e UNPLI.

Le strutture che aderiscono all’iniziativa si trovano nelle principali città italiane tra cui Roma, Milano, Napoli, Firenze, Torino, Salerno, Perugia, Vicenza, Lecce, Potenza e in altre importanti realtà turistiche come Noto (Sr), Castelfiorentino (Fi), Policoro (Mt), Altomonte (Cs), Rossano Calabro (Cs), Ugento (Le). Per scoprire come aderire, informazioni complete sul sito dell’Associazione www.aighostels.it

Per aderire all’iniziativa “Scopri gratis l'Italia” è necessario procedere alla prenotazione, con almeno una settimana di anticipo, attraverso l’help desk della sede nazionale di AIG o la mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/qAA8Ft

 

 

 


Giornate del Fai: “Itinerari europei”

Tornano anche quest’anno sabato 13 e domenica 14 ottobre le Giornate Fai d’autunno organizzate dal Fondo Ambiente Italiano per scoprire centinaia di luoghi segreti e sconosciuti dell’Italia.

Saranno 660 i luoghi che verranno aperti al pubblico e ben 3800 volontari che guideranno i turisti e i visitatori alla scoperta di queste meraviglie nascoste. Tra di loro 5000 apprendisti ciceroni studenti che insieme ai loro insegnanti partecipano a questo progetto di cittadinanza attiva.

Anche la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea partecipa a queste giornate, mettendo in risalto le opere, i monumenti e i palazzi storici che fanno parte del patrimonio culturale italiano e che, grazie ai finanziamenti europei, ridiventano accessibili ai cittadini. In occasione dell'Anno europeo del Patrimonio culturale 2018, ben 32 siti storici, artistici e culturali, che hanno ricevuto finanziamenti europei, disseminati in ogni regione d' Italia, saranno aperti al pubblico e visitabili attraverso veri e propri "Itinerari europei".

Per ulteriori informazioni: https://ec.europa.eu/italy/events/20181013_14_fai-giornate-dautunno-2018_it


 

 Rete nazionale italiana dei Punti Locali Eurodesk
Servizio giornaliero di informazione per i PLE
====================================

Officina Deaf: bando per giovani imprenditori sordi

Mason Perkins Deafness Fund onlus lavora per sostenere le persone sorde e sordocieche, favorendo la loro inclusione. Con il nuovo bando si rivolge a chi vuole avviare una propria attività e mette a disposizione un contributo complessivo di 2500 euro, da attribuire interamente a uno o a più progetti imprenditoriali.
Possono partecipare giovani sordi tra i 18 e i 40 anni, liberi professionisti sordi con progetti imprenditoriali innovativi, startup a maggioranza sorda che necessitino di un contributo per concretizzare un’idea imprenditoriale in settori diversi e associazioni riconosciute e non riconosciute, piccole e medie imprese a maggioranza sorda.
Saranno valutati sia i progetti di imprenditoria, senza limitazione di settore e area di azione, che abbiano carattere di innovazione e di durata compresa tra i 6 e i 24 mesi; sia i progetti di formazione finalizzati alla realizzazione di un’idea imprenditoriale della durata compresa tra i 6 e i 24 mesi.
Scadenza: 15 settembre 2018.

https://goo.gl/FSCJoK



DiscoverEU: lanciato il sito ufficiale!

Dalle ore 12 del 12 giugno alle ore 12 (CET) del 26 giugno 2018 sarà possibile registrarsi a DiscoverEU,
la nuova iniziativa europea dedicata ai giovani diciottenni, che permetterà loro di esplorare l’Europa in treno, in compagnia o da soli!

Per partecipare è necessario rispondere a sei domande del quiz riguardanti l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 e le iniziative dell’UE per i giovani.

In Italia saranno selezionati 1776 giovani nati tra il 2 luglio 1999 e il 1º luglio 2000 incluso. Il periodo di viaggio deve essere compreso tra il 9 luglio e il 30 settembre 2018!

Le informazioni su DiscoverEU saranno disponibili anche sulla pagina Facebook e sull’account twitter.

Per ulteriori informazioni: http://www.eurodesk.it/discoverEU


 


FOUNDAMENTA#5 - call per startup a impatto sociale

SocialFare, Centro per l’Innovazione Sociale lancia FOUNDAMENTA#5, la call per startup a impatto sociale che seleziona, a livello nazionale, le migliori business idea/start-up che promuovano soluzioni innovative, generando impatto sociale ed economico nei settori welfare, sanità, istruzione, patrimonio culturale, economia circolare e mobilità.

Il programma di accelerazione offre:
- 4 mesi di accelerazione full-time;
- Seed fund fino a 50K€ in cash per ogni startup selezionata;
- 6 Aree Impact: Welfare, Healthcare, Education, Cultural Heritage, Circular Economy, Mobility;
- Team dedicato di accelerazione;
- Approccio Social Impact Acceleration by SocialFare;
- Networking con +50 investitori e mentor;
- Desk nell’area co-working e sale riunioni a Torino.

Possono partecipare persone fisiche che abbiamo compiuto i 18 anni di età, startup (costituende o costituite da meno di 24 mesi), e imprese (se in Italia, iscritte agli appositi registri speciali delle Camere di Commercio), B Corporation, Cooperative il cui titolare o la cui compagine sociale sia rappresentata o composta da persone fisiche che non abbiano partecipazioni di controllo in altre imprese che svolgano analoghe attività e che non abbiano alcuna forma di pendenza economica e/o legale.

Scadenza: 28 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni: http://socialfare.org/foundamenta/

 


Guida “Oltre le disabilità – Mobilità europea per tutti!”

La guida “Beyond disabilities–European Mobility for All!” (Oltre le disabilità – Mobilità europea per tutti) è il risultato dell’esperienza acquisita attraverso l’implementazione di progetti di mobilità che coinvolgono giovani con disabilità nel quadro del programma Erasmus+.
La guida intende fornire informazioni pratiche e suggerimenti metodologici alle organizzazioni che intendano prendere in considerazione tali tipi di progetti.

Si concentra in particolare sull’implementazione di progetti Erasmus+ che promuovono la partecipazione giovanile che non rientrano nel contesto dell’istruzione formale: scambi giovanili e attività di volontariato.

Al fine di garantire la qualità, la guida suggerisce diversi approcci: mettere i giovani al centro del progetto e prevedere tutte le misure necessarie per sostenere e favorire la loro partecipazione nelle diverse fasi; affrontare la diversità in tutte le sue forme; valutare e valorizzare l’impatto dell’istruzione non formale.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/Ku3JDy


 


100 milioni di euro dall'UE a sostegno dell’istruzione per tutti

Il Commissario per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo, Neven Mimica, ha annunciato ieri che l’UE darà un ulteriore contributo di 100 milioni di euro al Partenariato Globale per l’Istruzione, che va ad aggiungersi ai 375 milioni già stanziati nel 2014. Questo sostegno contribuirà a garantire un’istruzione di qualità, inclusiva ed equa, e a promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti.

Il Commissario Mimica ha sottolineato questo momento decisivo per tutti i partner e la necessità di lavorare insieme per invertire l'attuale tendenza a ridurre gli aiuti all’istruzione: "La nostra azione può rappresentare un reale cambiamento per centinaia di milioni di ragazze e ragazzi in tutto il mondo, che non frequentano la scuola. I 100 milioni di euro supplementari consentiranno a oltre 25 milioni di bambini di concludere il ciclo d’istruzione primaria o secondaria. Invito altri soggetti a partecipare e ad essere all’altezza delle nostre ambizioni. Soltanto insieme possiamo garantire un’istruzione di qualità a tutti i bambini emarginati, compresi i più poveri, quelli in situazioni di emergenza o di conflitto, le ragazze sfavorite e i bambini con disabilità".

L'impegno dell’UE sta dando buoni frutti. Ad oggi il sostegno dell’UE al Partenariato Globale per l’Istruzione ha consentito ad altri 64 milioni di bambini di frequentare la scuola primaria nel 2014 rispetto al 2002. Anche il numero di bambini che completano la scuola primaria è passato al 73% nel 2014, dal 63% del 2002.

Per ulteriori informazioni: http ://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-5103_en.htm

 

 


European Youth Event (EYE): invito per giovani reporter

Il Parlamento Europeo ha lanciato un invito per reporter del European Youth Event (EYE), che si svolgerà dall’1 al 2 giugno 2018 al Parlamento Europeo di Strasburgo, Francia.
Una squadra di giovani reporter (5 specialisti e 3 generalisti) coordinati dal European Youth Press, copriranno l’intero evento e le sue attività, mettendo in luce le idee più concrete e raccogliendole in un Report EYE. Il report dovrà rappresentare una fonte di ispirazione per i membri del Parlamento e offrire loro una visione chiara delle preoccupazioni, i sogni e le aspettative dei giovani europei.

I candidati ammissibili devono essere cittadini UE tra i 18 e i 30 anni e possedere un’ottima conoscenza della lingua inglese.  E’ necessario inviare un video di massimo 100 secondi spiegando la propria motivazione (in inglese) a lavorare a questo progetto. Il video deve essere caricato su Vimeo o YouTube e il link inserito nel modulo di candidatura.

I candidati selezionati devono essere disponibili a partecipare prima dell’evento agli incontri di preparazione con lo staff organizzativo e la squadra editoriale di EYE. Un incontro preparatorio si terrà a Bruxelles tra il 9 e il 13 aprile 2018.

Scadenza: 21 gennaio 2018, 12:00 CET.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/ADVu3g

 

 

 


 

#EUSolidarityCorps Photo Competition

#EUSolidarityCorps Photo Competition è un concorso fotografico lanciato dalla Commissione Europea che invita singoli e organizzazioni a condividere il proprio concetto di “solidarietà”.

Che cos’è per te la solidarietà? Appartenere ad una comunità? Lo spirito di squadra nello sport? Dare il proprio sostegno ad una causa o aiutare altri esseri umani? La solidarietà nasce da obiettivi comuni o interessi condivisi e ci unisce. Hai mai vissuto un’esperienza arricchente e stimolante che abbia messo in evidenza il valore della solidarietà?

Per partecipare, i candidati possono presentare fino a tre foto che illustrino il significato di “solidarietà”. Le foto devono essere accompagnate da una descrizione. Sono permessi piccoli ritocchi alle foto (tagli, correzioni di colori, etc.), ma è preferibile evitare modifiche pesanti o effetti speciali.

Dopo la scadenza, le foto migliori verranno giudicate attraverso una votazione pubblica. Il vincitore riceverà dei voucher di viaggio per un valore di 500 euro.

Scadenza: 8 Maggio 2017, mezzanotte CET.

Per ulteriori informazioni: http://woobox.com/o3ahga

 

 


La Settimana europea della gioventù 2017
1 – 7 maggio 2017

Shape it, move it, be it

L'ottava edizione della Settimana europea della gioventù si terrà in tutta Europa dal 1° al 7 maggio 2017.
Si metteranno in luce la solidarietà e l'impegno sociale dei giovani in Europa, verrà celebrato e saranno fornite informazioni sul programma Erasmus+ e le idee dei giovani su come modellare il futuro delle politiche dell'UE in materia di gioventù troveranno ascolto.

Con lo slogan «Shape it, move it, be it», la Settimana europea della gioventù incoraggerà i giovani a modellare il loro futuro attraverso la partecipazione alle discussioni sul futuro delle politiche dell'UE in materia di gioventù, a trasferirsi all'estero con l'esperienza di mobilità Erasmus+ e a essere parte del nuovo Corpo europeo di solidarietà, che offre ai giovani la possibilità di esprimere la loro solidarietà a favore delle persone bisognose.

I giovani stanno facendo la differenza in Europa, e la Settimana europea della gioventù festeggia i risultati da loro conseguiti.

La Settimana della gioventù metterà in risalto le storie ispiratrici di persone che hanno portato cambiamenti nel settore della gioventù, nonché i loro progetti nell'ambito di Erasmus+, per incoraggiare il coinvolgimento di altri giovani. Per ricordare le loro storie e raccontare l'impatto umano del programma Erasmus+, prima e durante la Settimana condivideremo le storie di persone che hanno apportato notevoli contributi alle sfide dell'Europa, incluso in materia di solidarietà, inclusione, democrazia e cittadinanza attiva. Si tratta di persone che hanno conseguito dei cambiamenti all'interno delle loro comunità, hanno ispirato altre persone e sviluppato idee innovative. Hanno cambiato le proprie vite e le vite degli altri.

A Bruxelles, la Commissione europea organizzerà discussioni sulle priorità e sugli strumenti delle future strategie dell'UE per la gioventù. La Commissione inviterà i partecipanti nell'ottica di assicurare la partecipazione di numerosi esperti politici in materia di gioventù, delle autorità degli Stati membri, di giovani lavoratori, organizzazioni della gioventù e giovani in generale. Le persone che hanno portato cambiamenti, le cui storie sono ispiratrici, incontreranno il Commissario Navracsics, visiteranno il Parlamento europeo e condivideranno le loro storie nel corso dei festeggiamenti della Settimana.


Iniziativa "Extremely Together!": i giovani contro l’estremismo violento

La responsabilizzazione dei giovani è essenziale per combattere l'estremismo violento e prevenire la marginalizzazione e la radicalizzazione. Ieri il Commissario per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo, Neven Mimica, insieme a Kofi Annan, ha presentato un'iniziativa faro contro l'estremismo violento, cofinanziata dall'UE, chiamata "Extremely Together".

L'iniziativa, finalizzata a dare il via ad un movimento mondiale di giovani contro l'estremismo violento, riunisce dieci giovani tra i principali esperti di lotta all'estremismo a livello mondiale per contrastare e prevenire la diffusione dell'estremismo violento nelle rispettive comunità e su scala transfrontaliera e interculturale.

Il principale risultato di questa iniziativa è una guida elaborata dai giovani per i giovani, che costituirà la base per il lavoro futuro di "Extremely Together", con l'obiettivo di ispirare altri giovani a seguire questa strada.

Per ulteriori informazioni: http://www.extremelytogether-theguide.org/


12-14 Giugno 2017: Convegno 'Risposte delle politiche giovanili alle sfide contemporanee affrontate dai giovani’

Il Convegno, che si svolgerà a Praga, Repubblica Ceca, ed è organizzato dalla Presidenza Ceca del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, accrescerà la conoscenza dei partecipanti sulla realtà delle politiche giovanili, le sfide e i  principi della governance.

Gli obiettivi del Convegno sono i seguenti:
- approfondire la comprensione delle risposte delle politiche giovanili e le iniziative a livello locale, nazionale ed europeo, da un punto di vista pratico e teorico;
- analizzare alcune aree tematiche delle politiche giovanili di particolare interesse per i giovani, condividendo esempi di prassi efficaci che rispondono alle sfide contemporanee;
- individuare i messaggi chiave per il lavoro futuro sulle politiche giovanili a livello locale, nazionale ed europeo;
- offrire uno spazio per il networking tra partecipanti del mondo della politica, la pratica e la ricerca.

L'iniziativa riunirà fino a 120 partecipanti tra decisori politici, ricercatori, professionisti del settore giovanile e giovani da tutti gli stati firmatari della Convenzione Culturale Europea e, se necessario, anche al di fuori.

Ai partecipanti e gli esperti verrà offerto il vitto e l’alloggio. I costi di viaggio verranno rimborsati dal partenariato giovanile.

Scadenza per la candidatura: 2 Aprile 2017, 23:59 CET.

Per ulteriori informazioni: http://bit.ly/2myIo2w

 


24 Marzo 2017: Dialogo con i cittadini, Roma

Alla vigilia delle celebrazioni del 60° anniversario dei Trattati di Roma, l'Alto Rappresentante e Vice Presidente della Commissione Europea Federica Mogherini e il Primo Ministro Maltese Joseph Muscat discuteranno dell'Unione Europea e delle sue sfide.

Il Dialogo si terrà venerdì 24 marzo 2017, alle ore 12, all'Acquario Romano.

Mogherini e Muscat si confronteranno con 250 cittadini provenienti da tutta Europa, tra cui un gruppo di studenti Erasmus, sul processo di integrazione europea e sugli scenari delineati nel Libro Bianco della Commissione europea.

L'evento potrà essere seguito in diretta web streaming collegandosi al sito http://ec.europa.eu/italy/index_it.htm, sull'account  twitter  @europainitalia o live dalla pagina Facebook della Rappresentanza in Italia della Commissione europea  https://www.facebook.com/europainitalia.

Sarà possibile porre domande con l'hashtag #EUdialogues.

Per partecipare è necessario iscriversi al seguente link: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/scheda_registrazione

Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/italy/events/20170317_dialogo_cittadini_roma_eu60_it


 

Creativity Summer Festival: opportunità per giovani artisti

Gli appassionati d’arte si possono iscrivere al percorso formativo gratuito in ambito artistico e potranno esporre le proprie opere durante il Creativity Summer Festival di Schio, in provincia di Vicenza, che si svolgerà il 14 e 15 luglio 2017.

Il programma formativo si rivolge a giovani con un’età compresa tra i 16 e i 35 anni, e dà l’opportunità di acquisire o ampliare le proprie competenze in diversi settori artistico/culturali, grazie al supporto di tutor esperti.

Il corso è suddiviso nei seguenti laboratori artistici:
- Fotografia
- Teatro
- Espressione corporea
- Musica
- Video
- Art Curation, cura di mostre d'arte
- Event Management, gestire contatti e spazi per realizzare un evento
- Grafica e comunicazione
- Animazione e giocoleria.

Alla fine del percorso, i partecipanti potranno esibire i propri lavori al Creativity Summer Festival.

Scadenza: 2 Aprile 2017.

Per ulteriori informazioni: http://www.igschio.it/creativity-summer-festival

 


European Social Innovation Competition 2017: evento di lancio

Si terrà ad Atene, in Grecia, il 28 febbraio 2017 dalle ore 10.00 alle ore 16.00 l’evento di lancio del premio “European Social Innovation Competition 2017”.

La Competizione Europea sull'Innovazione Sociale è un premio organizzato dalla Commissione Europea, istituito nel 2012 in memoria di Diogo Vasconcelos, che si rivolge a tutti gli europei per trovare soluzioni ai problemi che affliggono la nostra società.

Ad Atene sarà lanciata la quinta edizione del concorso European Social Innovation Competition 2017, dove saranno coinvolti i più brillanti innovatori sociali dell'Europa e gli imprenditori di eccellenza in Grecia. Nel corso dell’evento sarà svelato il tema dell’edizione 2017.

La Competizione Europea sull'Innovazione Sociale del 2016 ha visto la partecipazione di oltre 1.000 proposte da 36 paesi, per ricercare soluzioni per l'integrazione dei rifugiati e dei migranti. Nel mese di ottobre dello scorso anno sono stati assegnati premi da 50.000 euro ciascuno a 3 brillanti vincitori.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/coH57A

 


 Festival Internazionale del Giornalismo: concorso per studenti europei!

Amazon lancia, per il terzo anno consecutivo, sponsorizza una scholarship per la partecipazione al Festival Internazionale del Giornalismo (IJF). Gli studenti provenienti da tutta Europa, di età compresa tra i 18 e i 25 anni, si dovranno sfidare nell’inviare una video notizia della durata massima di due minuti sul tema “Una storia di trasformazione grazie alla digitalizzazione e alle nuove tecnologie”.

I video saranno valutati in base alla pertinenza al tema, allo stile giornalistico della video notizia e alla sua capacità di informare, ispirare e coinvolgere lo spettatore.

I cinque studenti vincitori vedranno le proprie video notizie pubblicate su La Stampa, DWDL.de, El Pais e Vice durante la settimana del Festival e Amazon coprirà il rimborso di tutti i costi di trasporto e alloggio per assistere al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia (5-9 aprile 2017).

Gli studenti possono presentare la propria candidatura alla scholarship del Festival Internazionale del Giornalismo compilando il modulo presente nella pagina web del Festival. Per partecipare è necessario includere il link al video caricato su Amazon Drive.

Scadenza: 1° Marzo 2017.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/mrUFri

 

 


Strategia europea sulla disabilità 2010-2020: risultati raggiunti

La Commissione europea ha presentato i giorni scorsi la relazione sullo stato di avanzamento dell’attuazione della strategia europea sulla disabilità 2010-2020.

Grazie all’azione dell’UE, si è progredito in tutti e otto gli ambiti della strategia: accessibilità, partecipazione, uguaglianza, occupazione, istruzione e formazione, protezione sociale, salute e azione esterna. La strategia europea sulla disabilità è il principale strumento per sostenere l’attuazione da parte dell'UE della convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (UNCRPD), che ha compiuto 10 anni a dicembre 2016.

Iniziative come la direttiva sull’accessibilità del web, che renderà i siti web pubblici accessibili a tutti, e la proposta di Atto europeo sull’accessibilità sono passi importanti verso una migliore accessibilità. Il progetto di tessera europea d'invalidità è stato sperimentato in 8 Stati membri, compresa l'Italia, e agevolerà i viaggi delle persone con disabilità tra i paesi partecipanti. La tessera garantirà pari accesso a vantaggi specifici, soprattutto nel campo della cultura, del tempo libero, dello sport e dei trasporti, e sarà riconosciuta reciprocamente dai paesi dell'UE che partecipano al sistema, su base volontaria.

Nonostante questi risultati positivi, restano tuttavia questioni da risolvere. Con l'invecchiamento della popolazione dell’UE, il numero di Europei con disabilità sta aumentando notevolmente e il loro tasso di occupazione resta molto più basso di quello delle persone non disabili (48,7% rispetto a 72,5%). Inoltre, nell'UE il 30% delle persone con disabilità è a rischio di povertà o esclusione sociale, rispetto al 21,5% delle persone senza disabilità.

Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/social/main.jsp?langId=en&catId=89&newsId=2725



 

22 Febbraio: Info Day Progetto pilota sulla mobilità per l’apprendistato

La Commissione Europea è impegnata nell’organizzazione di una Giornata informativa sull’Invito a presentare proposte (VP/2017/007) per il Progetto Pilota sulla mobilità di lungo termine per l’apprendistato “Un quadro europeo per la mobilità dell’apprendistato: sviluppare la cittadinanza europea e le competenze attraverso l’integrazione dei giovani nel mercato del lavoro”.

L’evento si svolgerà il 22 Febbraio 2017 a Bruxelles e sarà incentrato sulla mobilità nell’apprendistato e le relative politiche, sull’Invito a presentare proposte, i suoi obiettivi, le attività, i risultati attesi, le procedure e gli aspetti finanziari.

I partecipanti possono registrarsi  https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/MobilityforApprentices entro il 15 Febbraio 2017.

L’info day verrà trasmesso dal vivo ( https://goo.gl/FwDUqf) dalle 09:00 alle 17:30 CET. Le domande specifiche sul tema trattato possono essere inviate anticipatamente all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

La Commissione Europea non rimborserà le spese relative alla partecipazione a questa sessione informativa.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/RP1NH6

 

 


 Relazione 2017 sulla cittadinanza UE

Ieri la Commissione europea ha pubblicato la terza relazione sulla cittadinanza dell'Unione, in cui valuta i progressi registrati dal 2014 e descrive le azioni volte a garantire che i cittadini possano godere pienamente dei loro diritti quando lavorano, viaggiano, studiano o partecipano alle elezioni. Gli europei sono più consapevoli che mai del loro status di cittadini dell'Unione e la proporzione degli europei che vogliono essere informati meglio sui loro diritti è in costante aumento. Quattro europei su cinque attribuiscono particolare importanza al diritto di libera circolazione, che consente loro di vivere, lavorare, studiare e intraprendere un'attività economica in qualsiasi parte dell'UE.

La relazione, che si basa sui contributi forniti dai cittadini attraverso alcuni sondaggi e una consultazione pubblica, è incentrata su quattro temi:
1) promuovere i diritti connessi alla cittadinanza dell'UE e i valori dell'Unione;
2) aumentare la partecipazione dei cittadini alla vita democratica dell'UE;
3) semplificare la vita quotidiana dei cittadini dell'Unione;
4) rafforzare la sicurezza e promuovere l'uguaglianza.

Per conseguire questi obiettivi la Commissione intende, fra l'altro:
- organizzare una campagna informativa a livello di UE sui diritti connessi alla cittadinanza dell'Unione per aiutare i cittadini a capire meglio tali diritti;
- promuovere l'impegno volontario: la Commissione vuole offrire maggiori opportunità ai giovani in Europa affinché possano dare un contributo significativo alla società e dimostrare solidarietà. Il corpo europeo di solidarietà, lanciato il 7 dicembre 2016, dà ai giovani la possibilità di acquisire un'esperienza preziosa dimostrando al tempo stesso solidarietà con chi ne ha bisogno;
- proporre uno "sportello digitale unico" per offrire ai cittadini un agevole accesso online ai servizi di informazione, assistenza e risoluzione dei problemi su un'ampia gamma di questioni amministrative;
- intensificare i dialoghi con i cittadini e il dibattito pubblico, per scambiare opinioni con i cittadini dell'UE e far sì che comprendano meglio l'incidenza dell'Unione sulla loro vita quotidiana - dall'entrata in funzione della Commissione Juncker sono già stati organizzati 125 dialoghi con i cittadini;
- promuovere le migliori pratiche per aiutare i cittadini a votare e a candidarsi alle elezioni, specialmente in vista delle elezioni del 2019.

Per ulteriori informazioni: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-118_it.htm

 


Concorso “Mi piace studiare in Europa perché…”!

Il concorso “Mi piace studiare in Europa perché…”, lanciato dalla Commissione Europea, è rivolto ai giovani di almeno 18 anni attualmente iscritti ad un corso universitario in un paese europeo.
Per partecipare è necessario inviare un video di 60 secondi per mostrare perché si è scelto di studiare in Europa, quali sono le proprie ambizioni o quali sono le sfide che si sono dovute affrontare durante gli studi.

Questi i 5 temi tra cui scegliere:
1.  Stringere amicizia con persone di paesi diversi…presentate alcuni degli amici internazionali che avete conosciuto e spiegate perché sono così importanti per voi.
2.  Formarvi per la vostra carriera ideale…in che modo studiare in Europa vi permette di realizzare le vostre aspirazioni?  Quali esperienze fatte vi aiuteranno in futuro?
3.  Scoprire nuove culture…dimostrate quanto vi sta a cuore incontrare nuove persone e conoscere nuove culture in Europa.
4.  Coltivare nuovi hobby e interessi….parlate dei nuovi interessi che avete sviluppato e in che modo questi hanno arricchito la vostra esperienza di studio in Europa.
5.  Vita da studenti…spiegate che cosa è per voi la vita da studenti.  Avete qualche suggerimento per gli studenti che intendono venire a studiare in Europa?

E’ permesso un solo video per partecipante. Inviate il vostro video entro il 10 Febbraio 2017 e avrete l’opportunità di vincere un premio di 150 euro.
Per ulteriori informazioni: https://ec.europa.eu/education/study-in-europe/news-views/video-competition_en


 


 

ANNUAL 2017 - Concorso di Illustrazione

Annual è la pubblicazione italiana più autorevole nel campo dell’immagine illustrata in Italia e in Europa. Il volume offre una prestigiosa vetrina per gli autori selezionati, sia per quelli già affermati, sia per coloro che stanno intraprendendo la loro carriera in Italia o all’estero. Novità di quest'anno è la pubblicazione del volume anche come libro digitale interattivo.

Partecipare ad Annual 2017 significa avere la possibilità di vincere uno dei prestigiosi ANNUAL AWARDS:
- PREMIO TOPPI: è il premio in denaro assegnato dalla giuria alla migliore opera in concorso.
- PREMIO WACOM: è il premio assegnato da Wacom alla migliore opera digitale.
- ANNUAL AWARDS – ORO, ARGENTO e BRONZO: sono i premi per le migliori opere selezionate, come riconoscimento del livello creativo professionale raggiunto, in ogni  categoria del Concorso:  pubblicità, editoria, editoria infanzia, fumetto, animazione, design, didattica/scientifica, self promotion.

Possono partecipare alla selezione tutti gli autori di immagini italiani e stranieri, residenti in Italia o all’estero, inviando opere realizzate per il mercato italiano o inedite. Le opere inviate devono essere realizzate dopo il 1 gennaio 2015 (le illustrazioni del settore Cinema d’animazione datate anche prima del 1 gennaio 2015). Ogni Autore può inviare più immagini, singole o in serie, senza limite di numero e di categorie.

Per partecipare ad Annual è sufficiente registrarsi online e cominciare a caricare le immagini al seguente link: http://www.autoridimmagini.it/annualAI/steps.php.

La pubblicazione e le Awards verranno presentati in anteprima alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna dal 3-6 aprile 2017, offrendo una visibilità internazionale.

Scadenza: 30 Novembre 2016.
Per ulteriori informazioni: http://www.autoridimmagini.it/annualAI/docs/BandoAnnual2017.pdf

 


27-28-29 Ottobre: Digital Design Days 2016 e tavola rotonda “GIOVANI TALENTI”

Per tre giorni Milano diventa la capitale mondiale del digital design, con conferenze, la prima edizione di Offf Milano, la cerimonia di consegna del Digital Design Award, workshop professionali e numerose attività  di networking. Un grande evento per celebrare la creatività nel design digitale in compagnia dei migliori designer italiani ed internazionali, storytellers visionari e pensatori innovativi per affrontare le sfide e le opportunità che ci attendono oggi e nel futuro.

In questo contesto, l'Ufficio di Milano della Rappresentanza in Italia organizza giovedì 27 ottobre, un panel gratuito “GIOVANI TALENTI”, rivolto a ragazzi, scuole e studenti per discutere con ospiti d’eccezione del futuro e delle opportunità nel settore del digitale per i giovani talenti in Italia e all’estero.
Per la registrazione all’evento: https://goo.gl/7WUz0v

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/uExrrx

 


YAJA - Young Art Journalism Awards

Il Young Art Journalism Awards (YAJA) intende premiare studenti di tutto il mondo impegnati a documentare o raccontare (ad es. giornalisti, registi, fotografi, etc.). YAJA è un concetto innovativo di premio che offre a studenti del settore del giornalismo, i media e l’arte, l’opportunità di dimostrare il proprio talento nel catturare l’arte e la cultura in maniera creativa.

Per partecipare è necessario essere uno studente (almeno al 2° anno) o un laureato recente da qualunque università riconosciuta, nell’ambito di materie legate al giornalismo, la regia, la fotografia, l’arte. Ci si può candidare singolarmente o con un progetto di gruppo.  

Il premio offre l’opportunità di accrescere la consapevolezza del proprio talento, anche attraverso il mentoring di esperti, di conoscere e creare rapporti con personalità del settore, opportunità di ricevere donazioni dagli sponsor.

Gli studenti possono presentare un articolo già pubblicato, scrivere un nuovo articolo (scegliendo un tema di loro gradimento) o richiedere un argomento legato ai media utilizzati all’indirizzo www.artnewsportal.com/YAJA/enquriy.

Scadenza: 31 Ottobre 2016.

Per ulteriori informazioni: http://www.artnewsportal.com/YAJA/about


Concorso fotografico Erasmus+

Organizzato dalla Commissione Europea, il concorso invita i partecipanti ad inviare fino a tre foto originali che descrivano #Un oggetto che si deve assolutamente portare con sé quando si parte per l’Erasmus+, oppure #Un oggetto che non si deve assolutamente dimenticare di portare via dall’esperienza Erasmus+.

Si avrà l’occasione di vincere 200 euro in una gift card di Amazon. Ciascuna foto deve comprendere alcune informazioni sul partecipante: nome e cognome, paese di provenienza e una breve descrizione della foto.

La scadenza per l’invio delle foto è il 17 Ottobre 2016, a mezzanotte (CET), mentre la votazione per la foto migliore avrà inizio il giorno successivo. 

Per ulteriori informazioni: http://woobox.com/cyf39x

 


Annuario regionale Eurostat 2016

L’aspettativa di vita nella mia regione è più alta che in altre regioni dell’Unione Europea? La connessione Internet a banda larga è più diffusa? Qual è il tasso di incidenti stradali rispetto ad altre regioni UE?

Le risposte a queste e a molte altre domande si possono trovare nell’edizione 2016 dell’annuario regionale pubblicato da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea. L’annuario fornisce una panoramica sulla vasta gamma di statistiche regionali disponibili per le 276 regioni NUTS livello 2 e, su alcuni indicatori, le 1342 regioni NUTS livello 3, le regioni dei 28 Stati membri UE, nonché, quando disponibili, le regioni EFTA e i paesi candidati.

Ciascun capitolo presenta informazioni statistiche in cartine, dati e tabelle, accompagnati da una descrizione del contesto politico, i risultati principali e le fonti. Questi indicatori regionali sono presentati seguendo le 12 aree seguenti: politiche regionali e Europa 2020, popolazione, salute, istruzione e formazione, mercato del lavoro, economia, impresa, ricerca e innovazione, società dell’informazione, turismo, trasporto e agricoltura. Inoltre, questa edizione comprende due capitoli speciali: uno sui modelli di pendolarismo tra regioni e uno sulle proiezioni regionali della popolazione. 

Per ulteriori informazioni: http ://bit.ly/2cIsXx7

 


Appello per una nuova Europa!

Il Forum Europeo dei Giovani, insieme a 177 organizzazioni della società civile e sindacati europei e nazionali, ha lanciato un appello comune per una nuova Europa per tutti. In questo momento storico cruciale, i leader europei sono chiamati a coinvolgere i loro cittadini, e in particolare i giovani, nelle decisioni importanti sul futuro dell’Europa.

I firmatari dell’appello credono che la crisi attuale metta in luce l’esigenza urgente di riflettere su alcune domande chiave: in che modo possiamo fare in modo che il progetto europeo recuperi la sua promessa di pace, democrazia e solidarietà? In che modo l’Europa può funzionare per i suoi cittadini?

Troppe persone in tutta Europa sono insoddisfatte e disilluse riguardo l’Unione Europea e si sentono lontane dalle istituzioni e dalla politica. Vi sono tuttavia gruppi di politici, sindacati, gruppi civili e ONG impegnati, pronti a scendere in campo e lavorare per un’Europa rinnovata.

Insieme è possibile ripensare un’Europa che sia inclusiva, aperta, giusta, sostenibile, a favore di tutti indipendentemente da età, status sociale e nazione di origine.

Per ulteriori informazioni: http://bit.ly/2cCGvu0

 


 Portale “School Education Gateway”

Presentato in 23 lingue europee, lo School Education Gateway, finanziato da Erasmus+, il programma europeo per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport, è un portale di accesso unificato per insegnanti, scuole, esperti e altri attori del settore didattico.

Presenta politiche didattiche europee, news, tendenze, articoli di esperti, iniziative nazionali, azioni per le scuole, aree per l'interazione, progetti didattici, migliori pratiche e altre risorse.

La sezione “Teacher Academy” di School Education Gateway sostiene gli insegnanti affinché possano accedere alle opportunità di formazione di cui hanno bisogno, fornendo loro una piattaforma dove cercare, partecipare e valutare i corsi disponibili online (gratuiti) e on-site in Europa. Inoltre, sulla Teacher Academy gli insegnanti possono trovare una selezione di materiali didattici sviluppati da docenti eTwinning, di istituzioni UE e di progetti finanziati dall’UE.

Per ulteriori informazioni: http://www.schooleducationgateway.eu/it/pub/index.htm


Dieci iniziative per dotare l'Europa di migliori competenze

La Commissione ha adottato questi giorni una nuova agenda globale per le competenze per l'Europa. Scopo dell'iniziativa è garantire che tutti, fin da giovani, sviluppino una vasta gamma di competenze e trarre il massimo vantaggio dal capitale umano europeo, così da promuovere l'occupabilità, la competitività e la crescita in Europa. La nuova agenda per le competenze invita gli Stati membri e le parti interessate a migliorare la qualità delle competenze e la loro pertinenza per il mercato del lavoro. Secondo gli studi, 70 milioni di europei non possiedono adeguate competenze di lettura e scrittura, e un numero ancora maggiore dispone di scarse competenze matematiche e digitali. Questa situazione li espone al rischio di disoccupazione, povertà ed esclusione sociale. Molti cittadini europei, in particolare i giovani altamente qualificati, svolgono invece mansioni non corrispondenti al loro talento e alle loro aspirazioni. Allo stesso tempo il 40 % dei datori di lavoro europei dichiara di non riuscire a reperire persone con le giuste competenze per crescere e innovare. Infine sono troppo pochi coloro che hanno la mentalità e le competenze imprenditoriali per avviare un'attività in proprio e adeguarsi alle esigenze in continua evoluzione del mercato del lavoro.

È pertanto essenziale innalzare i livelli di competenza, promuovere le competenze trasversali e riuscire a prevedere meglio le esigenze del mercato del lavoro, anche sulla base di un dialogo con l'industria, per migliorare le possibilità di riuscita delle persone e sostenere una crescita equa, inclusiva e sostenibile e società coese.

Per contribuire a contrastare le criticità legate alle competenze, la Commissione intende avviare 10 iniziative che affronteranno queste problematiche:

-una garanzia per le competenze,
-una revisione del quadro europeo delle qualifiche,
-la "coalizione per le competenze e le occupazioni digitali",
-il "piano per la cooperazione settoriale sulle competenze",
-uno "strumento di determinazione delle competenze per i cittadini dei paesi terzi",
-una revisione del quadro Europass,
-rendere l'istruzione e formazione professionale (IFP) una scelta di elezione,
-la revisione della raccomandazione sulle competenze chiave,
-un'iniziativa di monitoraggio dei percorsi di carriera dei laureati,
-una proposta intesa a continuare ad analizzare e scambiare le migliori pratiche sui metodi più efficaci per contrastare la fuga di cervelli.

Per ulteriori informazioni: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-2039_it.htm

 

 


 

L'Europa consulta i giovani: online il questionario per costruire un’Europa diversa!

Il Forum Nazionale dei Giovani e l’Agenzia Nazionale per i Giovani, in collaborazione con altri enti pubblici e privati, hanno lanciato la consultazione del V Ciclo di Dialogo Strutturato. È, dunque, online il questionario al quale i giovani possono rispondere per contribuire a rendere questa Europa più “youthfriendly” e maggiormente vicina ai loro bisogni e aspettative.

Nel 2015 il nostro Paese si è aggiudicato il primo posto dell'Unione Europea per giovani Neet - “Not (engaged) in Education, Employment or Training”. Secondo Eurostat la percentuale di Neet italiani tra i 15 e i 24 anni supera il 22%; nella fascia di età tra i 25 e i 29 anni il Paese maglia nera è la Grecia, con l’Italia subito dopo con una percentuale di Neet pari al 33%. Anche in termini di disoccupazione giovanile l’Italia rappresenta il fanalino di coda dell’UE, con una percentuale che arriva al 40%. Questi dati dimostrano che esiste una vera emergenza, che richiede il coinvolgimento dei giovani in prima persona nella definizione di priorità e politiche giovanili dei Paesi membri e dell’Unione europea. Il Dialogo Strutturato consente ai giovani di impegnarsi in un’Europa diversa, connessa e inclusiva.

Il questionario sarà disponibile online fino al 17 luglio 2016 sui siti internet del Forum Nazionale dei Giovani e dell’Agenzia Nazionale per i Giovani ai seguenti indirizzi:
- http://www.forumnazionalegiovani.it/it/news/dialogo-strutturato-online-il-questionario-per-le-consultazioni
- http://www.agenziagiovani.it/ready-for-life-ready-for-society

“Libertà è partecipazione” ed è per questo che bisogna far sentire la propria voce.
Il Dialogo Strutturato è uno strumento e un processo di partecipazione dei giovani, elaborato dalla Commissione europea per promuovere una riflessione congiunta su una tematica comune e facilitare la collaborazione a livello europeo nel campo delle politiche giovanili. È articolato in cicli di lavoro di 18 mesi (definiti dal Consiglio dei ministri della Gioventù dell’UE) e prevede la consultazione periodica dei giovani e delle organizzazioni giovanili a tutti i livelli nei paesi dell'UE, nonché un dialogo tra i rappresentanti dei giovani e i responsabili politici. La tematica attuale, che coinvolge le tre presidenze dell’UE (Paesi Bassi, Repubblica Slovacca, Malta) è “Enabling all young people to engage in a diverse, connected and inclusive Europe. Ready for life, ready for society”, valida per il periodo gennaio 2016 - giugno 2017.

Per ulteriori informazioni: http://bit.ly/22TUvC8

 

 


26-29 Ottobre 2016: Forum Iniziative Giovanili di Nantes Creative Generations

Il Forum, che si svolgerà a Nantes, Francia, sarà un’occasione per discutere e condividere esperienze con giovani di diversi paesi europei impegnati in progetti originali, mirati a rafforzare il concetto di cittadinanza, convivenza pacifica e apertura agli altri. 

Sono invitati a presentare la candidatura associazioni, organizzazioni e gruppi giovanili i cui partecipanti hanno un’età tra i 18 e i 30 anni e provengono dall’area metropolitana di Nantes o da uno stato membro del Consiglio d’Europa. La lingua ufficiale dei lavori è l’inglese.

Le spese di trasporto, vitto e alloggio dei partecipanti europei saranno a carico di Nantes Métropole (massimo 2 partecipanti a progetto).

Scadenza: 12 Giugno 2016.

Per ulteriori informazioni: http://bit.ly/1hOaLi5


Mentors4U: liberare il talento ed entrare con successo nel mondo del lavoro!

Mentors4U è un’iniziativa no-profit, avviata nel 2014 da “Alumni” Italiani della Harvard Business School, che ha come mission aiutare giovani studenti di talento ad individuare i percorsi professionali più adatti alle loro capacità e aspirazioni e ad entrare con successo nel mondo del lavoro.

Nel fare questo, Mentors4U si avvale di un team di 450 Mentor con esperienze professionali e accademiche di eccellenza e di un Senior Advisory Board composto da alcuni dei più importanti leader dell’industria e della finanza italiana. Con 635 Mentee selezionati, Mentors4u è il programma di mentoring indipendente più grande d'Europa.

Il programma è stato rivolto inizialmente a studenti delle facoltà italiane di Economia e Ingegneria e studenti italiani all’estero o, più in generale, a tutti gli studenti interessati a sbocchi professionali nell’ambito del Business Management e della Finanza. Il team di Mentors4U ha l'ambizione di espandere quanto prima il programma ad altri ambiti professionali e Paesi.

Gli studenti che desiderano entrare a far parte del programma Mentors4U dovranno inviare online la loro candidatura comprensiva di Curriculum Vitae e lettera motivazionale. L’Admission Committee di Mentors4U selezionerà gli studenti più meritevoli sulla base della performance accademica e professionale, motivazione ad entrare a far parte del programma e necessità di mentoring del candidato.

Il programma accompagna gli studenti dal secondo all'ultimo anno di università. Al termine del programma i Mentee continueranno ad avere accesso all’area membri del sito ed entreranno a far parte della base Alumni del programma.

Scadenza: 30 Giugno 2016.

 


4 Luglio 2016: Conferenza “Connecting Youth”

Organizzata a Parigi, Francia, dalla Commissione Europea e il Governo francese, con il sostegno del Forum Europeo dei Giovani e il Centro di Risorse SALTO del sud-est Europa, la conferenza riunisce 150 giovani dall’Unione Europea e dai paesi balcanici occidentali, per discutere sulle sfide comuni e la ricerca di soluzioni congiunte sui seguenti temi:

-  Youth on the move, education on the move - Istruzione e mobilità per i giovani;
-  Knocking on job market's doors - Occupazione e imprenditorialità per i giovani;
-  Not just another brick in the wall - Coinvolgimento e partecipazione giovanili;
- Get up, stand up, speak up! - I giovani e i media.

I candidati devono essere cittadini di uno Stato membro UE o i Balcani occidentali (Albania, Bosnia e Erzegovina, ex Repubblica Yugoslava di Macedonia, Kosovo, Montenegro, o Serbia), avere tra i 18 e i 35 anni al momento dell’evento, possedere una buona padronanza dell’inglese.

Scadenza: 16 Maggio 2016, 23:59 (CET).

Per ulteriori informazioni: http://bit.ly/1XXiXzF


 Studiare in Belgio con le borse dell’Università di Liegi!

L’Università di Liegi, Belgio, offre borse di studio a laureati europei che si vogliano iscrivere ai corsi di studio post-triennale.

Le borse di studio (massimo 20) spettano a studenti europei che vogliano iniziare una laurea di livello superiore alla triennale e che non siano stati iscritti in precedenza a UniLiegi (eccetto Erasmus) e comprendono 10 pagamenti mensili da 500 euro. Per programmi di durata biennale da 120 crediti, lo studente beneficiario riceverà la stessa somma se riuscirà a ottenere almeno 45 CFU il primo anno.

Incluso nella borsa di studio è previsto un biglietto andata e ritorno all’anno per la nazione d’appartenenza (max 600 euro). Prima che la borsa possa essere erogata e dopo che la procedura di candidatura per la borsa sia stata effettuata, il candidato dovrà registrarsi come studente full time in uno dei corsi di studio presso l’Università di Liegi e pagare le tasse di iscrizione (835 euro).

 Requisiti richiesti:
-non essere già stato iscritto presso ULg (eccetto Erasmus)
-laurea triennale

Scadenza: 1 Giugno 2016 o 1 Agosto 2016.

Per ulteriori informazioni: https://goo.gl/lGmdts

 


9 Maggio 2016: Dialogo sull'Europa con Mogherini e Napolitano

Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione europea, e Giorgio Napolitano, Presidente Emerito della Repubblica italiana, incontreranno i cittadini per un dialogo sull'Europa.

L'evento si terrà lunedì 9 maggio 2016 dalle ore 11.00 alle ore 13.00 all'Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli (via Pietro de Coubertin 30, Roma) e sarà moderato da Maurizio Molinari, Direttore del quotidiano La Stampa.

Per poter partecipare è obbligatoria la registrazione.

Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/italy/events/2016/20160415_dialogo_mogherini_napolitano_it.htm


 


"Comunità che innovano": bando per i giovani nel settore sociale

“Comunità che innovano” è un progetto nazionale della Caritas per il settore sociale. L’obiettivo è il coinvolgimento e la formazione dei giovani sulle nuove forme di intervento contro la povertà e lo sviluppo dei territori, offrendo loro gli strumenti per diventare attori dell’innovazione sociale, della cittadinanza attiva e dello sviluppo locale.

I destinatari sono giovani tra i 18 e 25 anni interessati a operare nel settore sociale come volontari, cittadini, giovani imprenditori, operatori del terzo settore o del settore pubblico e Enti locali.

Il progetto dura 2 anni
ed è caratterizzato da:
- 4 visite studio in Italia, di 3 giorni ciascuna;
- 3 visite studio in paesi europei, di 3 giorni ciascuna;
- momenti di formazione proposti durante le visite studio, sui temi dell’economia civile, l’analisi dei bisogni dei territori, l’attivazione delle comunità locali, narrazione e comunicazione dei progetti;
- stage in progetti sociali esistenti nel territorio di appartenenza;
- laboratori di arte-sociale a livello provinciale/regionale;
- elaborazione di proposte di azioni da parte dei giovani stessi e mentoring per lo sviluppo di tali azioni.

Tutti i costi, incluse le visite studio, sono coperti  dal progetto. Ai partecipanti è richiesto di sottoscrivere una tessera annuale. Chi è interessato al percorso formativo deve presentare la propria candidatura secondo le modalità illustrate nel sito e rendersi disponibile per un colloquio di selezione nel territorio presso il quale si sceglie di seguire il progetto.

Scadenza: 10 Maggio 2016.

Per ulteriori informazioni: http://www.comunitacheinnovano.it/

 


21/aprile/2016 Earth day Italia: iniziative su ambiente e sostenibilità

L’Indire, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e ilMinistero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sta avviandouna serie di attività nel campo dell’educazione ambientale rivolte aidocenti e agli studenti della scuola italiana.

Il primo importante evento, in programma il 22 aprile a Roma, èl’Open Day Erasmus+, una giornata di informazione e incontro per igiovani sull’educazione ambientale e la mobilità internazionaleorganizzata in occasione della 46a Giornata Mondiale della Terra.

L’iniziativa si svolge nel parco di Villa Borghese nell’ambito delVillaggio per la Terra, la manifestazione di Earth Day Italiache dal 22 al 25 aprile offre la possibilità di partecipare aspettacoli, concerti, laboratori e seminari sui temi della tutela e dellasostenibilità ambientale. Nel corso dell’Open Day Erasmus+ sono previstiincontri con rappresentanti delle istituzioni, esperti, docenti estudenti di diverse scuole. In tale contesto, gli stessi giovanipresenteranno progetti significativi nel campo dell’educazione ambientalefinanziati dal programma Erasmus+.

In serata è in programma il collegamento in streaming con il Palazzodell’Onu a New York, dove il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e ilMinistro dell’Ambiente Gian Luca Galletti presiederanno alla ratificadello storico Accordo sul Clima di Parigi da parte del SegretarioGenerale dell’Onu Ban Ki Moon.

Per ulteriori informazioni:http://www.villaggioperlaterra.it/

 


15/04/2016 Presenta il tuo progetto di ricerca e vola in Giappone

La Fondazione Canon in Europa intende promuovere la scienza, lacultura e la comprensione reciproca tra Europa e Giappone. A tale scopoogni anno offre fino a 15 borse di ricerca post-laurea perstudenti e ricercatori.

Gli europei ricevono la borsa di studio perperiodi di ricerca in Giappone e, allo stesso modo, studenti giapponesiintraprendono attività di ricerca in Europa.

La durata del periodo va da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 1anno.

Non vi sono limiti negli ambiti di ricerca. I borsisti sonoliberi di scegliere l’istituto di accoglienza in Giappone.

Requisiti richiesti:

- avere la cittadinanza europea (sono ammessi anche Israele, Turchia ePaesi balcanici e baltici);

- essere in possesso di un Master’s degree e avere ottima conoscenzadella lingua inglese.

Documenti da presentare per la candidatura: CV; piano di ricerca;eventuali pubblicazioni; due referenze; certificati accademici.

E’ prevista una retribuzione a copertura delle spese di ricerca (euro22.550-27.500).

Scadenza: 15 Settembre 2016.

Per ulteriori

informazioni:http://www.canonfoundation.org/programmes/research-fellowships/


18/02/2016 Tirocini presso la Commissione Americana


18/02/2016 Tirocinio a Berlino


18/02/216 Tirocini in Belgio


18/02/2016 SVE in Turchia


18/02/2016 SVE in Spagna


18/02/2016 Eutoo per Giornalisti


18/02/2016  Corso di Formazione in Finlandia


18/02/2016 Cercasi Animatori


18/02/2016 Campo in Uganda


18/02/2016 Vacanze studio e corsi di lingua


15/02/2016 Campi di Volontariato in Kenia 


15/02/2016 SVE in Estonia, Polonia, e Spagna


15/12/2016 Concorso ImAge


19/01/2016 

21-25 Aprile: Summit Internazionale “Youth to Youth (Y2Y)”
Il 2° Summit, che si svolgerà a Cracovia, Polonia, riunirà studenti e giovani professionisti fino a 35 anni, leader delle comunità, cittadini di tutti i paesi del mondo, con una buona conoscenza dell’inglese parlato e scritto. 
 
L’evento sarà incentrato sui seguenti temi:
- Corruzione e settore privato;
- Corruzione e rafforzamento civico (società civile);
- Corruzione e giovani;
- Corruzione e cultura;
- Corruzione ed istruzione;
- Denunciare la corruzione (Iniziative e azioni).
Sono previste spese di partecipazione. 
 
Scadenza:  25 Gennaio 2016.
 

14/01/2016 

Tessera professionale europea
Grazie alla nuova tessera professionale europea sarà più semplice per infermieri, farmacisti, fisioterapisti, agenti immobiliari e guide di montagna esercitare la loro professione in un altro paese dell'UE.
La tessera ha l'obiettivo di facilitare la libera circolazione di questi professionisti mobili rendendo più semplice la procedura per il riconoscimento delle qualifiche in un altro paese europeo. Aumentano anche le tutele per la prevenzione degli abusi: un meccanismo di allerta garantirà protezione di consumatori e pazienti dell'UE.
 
La tessera professionale europea è un certificato elettronico rilasciato con la prima procedura europea interamente digitale per il riconoscimento delle qualifiche. In base ai risultati ottenuti, la tessera potrebbe essere utilizzata in futuro anche per altre professioni mobili.
 
 

14/01/2016 Nuovi Corsi MOOCs online gratuiti per tutti dal Politecnico di Milano


12/01/2016 Tirocionio per traduttore


12/01/2016 Ragazza Aupair in Inghilterra


12/01/2016  Volontariato internazionale a Salisburgo della durata di dieci mesi in una radio indipendente


12/01/2016 Volontariato internazionale a Salisburgo, in Austria, della durata di 6 mesi, in ambito culturale


12/01/2016 Il Comune di Helsingborg (Svezia) cerca 1 volontario italiano da aprile 2016 per 6 mesi nell'ambito del Servizio Volontario Europeo


Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and conditions.

Comments