Rassegna stampa

Il Quotidiano della Calabria - 21 gennaio 2017

Nicotera - Costituita l'associazione Movimento 14 luglio

NICOTERA L'assemblea dei soci elegge Pasquale Pagano alla carica di presidente

Marina, costituita l'associazione

Ne fanno parte i militanti del "Movimento 14 luglio" nato per la questione acqua

FRANCESCO TRIPALDI

NICOTERA-Il Movimeno 14 luglio si Costituisce Come associazione. L'altro ieri sera, durante una riunione molto partecipata in Marina, nei locali di una nota pizzeria, gli aderenti al sodalizio “ecologista" hanno deciso di darsi anche un assetto formale. Per fare chiarezza sulla Costituzione del Movimento quale Associazione di Promozione Sociale, vorrei dire - Chiarisce Claudia Calogero, portavoce del movimento - che la formalizzazione e registrazione all'Agenzia delle Entrate del “Movimento 14 Luglio" nasce dall'esigenza non più procrastinabile di dare valore legale a quello che fino ad ora era solo un Movimento popolare, che non aveva nessun valore giuridico e di tutelare i singoli - La formalizzazione del Movimento non snatura però il carattere assembleare, popolare e aperto che ha assunto lo stesso fin dalla Sua nascita. Per cui, l'Assemblea rimane sempre aperta a qualunque cittadino che voglia contribuire in idee, azioni e decisioni pur non essendo iscritto. Le cittadine e i cittadini sono liberi in questo senso. Inoltre, i firmatari dello Statuto hanno assunto il carattere di soci fondatori ma chiunque voglia iscriversi e far parte del Movimento può farlo in qualsiasi momento. Calogero presenta anche gli Organi statutari: L'assemblea ha votato il Consiglio Direttivo e il Consiglio dei Probi viri (i Saggi). Peralzata di mano si è votato per il presidente. All’umanimità l’assemblea ha assegnato la carica di presidente al dottor Pasquale Pagano. Successivamente si è votato per il vice presidente sempre per alzata di InaIno. L'assemblea ha votato all'unanimità Beniamino Lapa in qualità di vice presidente. Il consiglio direttivo è stato eletto con votoscritto, ogni partecipante all'assemblea e socio fondatore del Movimento 14 luglio ha espresso 7 preferenze tra i nomi dei Candidati. Il Consiglio direttivo eletto è così composto da: Arturo Lavorato (57), Antonio Capua (50), Claudia Calogero (48), Jasmine DeMarco (43), Carmen Tomeo (38), Francesca. Perfidio (28), Caterina Pagano (27). L'Assemblea hainoltre espresso una lista di 8 probiviri (Consiglio dei saggi) così composto: Maria Adele Buccafusca, Carmelo Lebrino, Teresa. Iannizzi, Demetrio Putorti, Francosca Iannizzi, Giuseppe Bellocco, Antonia Campenni e Antonio D’Agostino. La prossima settimana il Consiglio direttivo e il Consiglio dei Probiviri si riunirà per assegnare la carica di Segretario e TeSOriere. Abbiano sentito, per l'occasione, il neo presidente Pasquale Pagano, stimato medico: «Confesso, prima dell'elezione a presidente dell'associazione, di aver avuto qualche perplessità a causa di molti impegni-precisa- che mi sottraggono inevitabilmente del tempo, ma alla fine mi sono reso conto che era un passo necessario per essere coerente con il percorso fatto fino ad oggi. Gli obiettivi che il movimento si prefigge sono molteplici: mare pulito, decoro urbano, acqua veramente potabile. Tuttavia non dobbiamo commettere l'errore di disperderci troppo, ma concentrarci per perseguire nell'immediato la tutela del mare e la salubrità dell'acqua potabile. Già dal sopralluogo in Marina di pochi giorni fa siamo confortati dal fatto che le istituzioni vogliono interloquire con noi, ci chiedono di collaborare per la sicurezza di un bene primario quale è l'acqua. Dai Carabinieri di Nicotera, di Marina, dalla terna Commissariale non veniamo individuati quali oppositori, ma come interlocutori e portatori di legittime istanze e questo ci Conforta molto nel proseguire nella nostra lotta.  

 

0